gaiabox di gaiabox
Ominide 3551 punti

Contemplazione della verità e felicità pratica



Contemplazione e teoresi mantengono dunque anche in Aristotele una collocazione privilegiata rispetto alle altre attività umane, a testimonianza del persistente collegamento di Aristotele con la tradizione platonica. In Aristotele, tuttavia, questo privilegio è bilanciato dalla netta distinzione tra virtù della ragione pratica e virtù della ragione teoretica e dalla chiara rivendicazione dell'autonomia della prima dalla seconda.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email