Ominide 2537 punti

Aristotele e Platone: differenze e analogie

Aristotele si è formato per lunghi anni alla scuola di Platone. Dalla sua filosofia ne crea una propria. Il primo radicale motivo di dissenso di Aristotele nei confronti di Platone:
-Platone: Ritiene che l’essere è separato dal mondo e risiede nelle idee.
-Aristotele: Ritiene che l’essere è nel mondo, in tutte le cose individuali, il valore è nell’essere stesso
Tutto ciò che ci circonda secondo Platone sono immagini imperfette dell’idea, secondo Aristotele esistono effettivamente solo sostanze. La sostanza è unità indissolubile di materia e forma:
-materia è ciò che è privo di forma e può assumere una forma
-forma è principio che attiva la materia.
Potremmo definire concezione “piramidale” la visione di Platone, secondo cui la dialettica è la scienza suprema; invece concezione “orizzontale” quella di Aristotele, secondo cui ogni ambito del reale conserva una irriducibile autonomia. Egli distingue tre tipi di scienze:

-> Teoretiche o conoscitive : scienze che hanno per oggetto il necessario,ciò che non può essere diverso da ciò che è; perseguono la conoscenza con il solo scopo della verità, queste sono:
-fisica: assume a proprio oggetto enti che hanno un’esistenza separata
-matematica:studia enti che sono immobili (numeri e figure geometriche)
-filosofia prima: ha come oggetto enti che esistono sia separatamente sia sono immobili
-> Produttive o poietiche (arti,musica poesia,retorica ) tendono a realizzare un prodotto che avrà vita autonoma rispetto al soggetto che lo produce e sono rivolti a oggetti non necessari ma possibili, in quanto libere creazioni dell’uomo

-> Scienze pratiche (etica,politica): guidano e orientano il comportamento e la condotta degli uomini e hanno come oggetto il possibile.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email