Ominide 724 punti

Anassagora



Anassagora fu colui che introdusse la filosofia ad Atene. Egli scrisse un'opera intitolata "Sulla natura". Così come Parmenide, Anassagora ritiene che nulla nasce e nulla perisce; infatti lui considera la parola nascere come l'unione di elementi e considera la parola morire come la separazione di elementi. Questi elementi sono da lui chiamati "semi", sono piccolissime particelle di materia di qualità diverse; ad esempio ci sono semi d'oro, semi di carne, etc.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email