Esami terza media: cosa ripassare e gli errori da non fare

Cristina Montini
Di Cristina Montini

esame terza media

Ecco a voi i consigli dei prof per superare brillantemente la prova di italiano, la prova di matematica e quella di lingue straniere all’esame di terza media: cosa ripassare, gli errori da non commettere e se si possono portare vocabolario e calcolatrice. Skuola.net ha intervistato due professoresse di scuola media per chiedere loro i segreti di un esame perfetto. Segui i suggerimenti della prof Loredana Panucci, insegnante di matematica, e della prof Maria Micheli, docente di italiano!

LE TRACCE - Chi scriverà le tracce delle prove? Sono gli stessi insegnanti di ciascuna materia, italiano e matematica, a scegliere le tracce. La terna di compiti proposta sarà poi estratta a sorte il giorno dell’esame da alcuni studenti scelti a caso.

LE TIPOLOGIA DI TRACCIA – La prof Panucci ha spiegato che i quesiti di matematica possono essere di quattro tipi:
- Geometria solida;
- Scienze o tecnologia;
- Algebra;
- Geometria analitica o probabilità o statistica.

Per italiano, invece, la prof Micheli ha specificato che le tracce saranno:
- Una traccia di carattere personale che lascia allo studente la libertà di scegliere la forma (diario, lettera, tema). Il contenuto sarà legato a temi riguardanti la scuola, le amicizie…;
- Un testo di carattere argomentativo legato all’attualità oppure a tematiche affrontate durante l’anno;
- Una relazione sulla lettura di un libro, su esperienze vissute nel corso del triennio oppure su un lavoro di gruppo.

Per lingue straniere, la prof Angela Ferrante ha specificato che le tipologie di prove possono essere la comprensione del testo, una lettera, un riassunto o un dialogo.

Guarda il video e segui i consigli del prof per affrontare il tuo esame terza media italiano

CHE COSA RIPASSARE – Per matematica, il consiglio della professoressa è quello di rivedere le cose su cui ci si sente meno sicuri e potrebbero essere, ad esempio, i prodotti notevoli o le regole di geometria. Discorso un po’ diverso per italiano: il saper scrivere avreste dovuto acquisirlo durante i tre anni! Sicuramente, però, potete rivedere le regole per scrivere una lettera o una pagina di diario. L'insegnante di lingue straniere ha consigliato agli studenti di ripetere sulla base delle esercitazioni fatte in classe durante l'anno.

ERRORI DA NON FARE – Per tutti i compiti, la parola d’ordine è: attenzione! Non distraetevi e ricontrollate più volte calcoli o frasi scritte. Per matematica state attenti ai segni + e -, leggete più volte il problema ed estrapolate subito i dati a disposizione. Per la prova di italiano evitate le ripetizioni, curate la punteggiatura, controllate la concordanza dei verbi e non trascurate l’ortografia (accenti, apostrofi, H). Di fronte al compito di lingua comunitaria leggete bene la traccia per non compiere errori!

CALCOLATRICE E DIZIONARI – In genere si possono utilizzare, ma saranno i vostri professori a deciderlo e a comunicarvelo per tempo. Ogni scuola ha la facoltà di scegliere se farvi utilizzare questi strumenti o meno.

Cristina Montini

Commenti
Skuola | TV
Adolescenti e relazioni malate

Quando un rapporto è malato? Quali sono i segnali che devono farti allarmare? Di questo e molto altro parlereno nella prossima puntata con il supporto di un sessuologo.

18 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta