Erectus 777 punti

Riciclare il vetro


Le bottiglie e i vasetti di vetro, esaurita la loro funzione di contenitori, sono raccolti nella campana stradale dove assumono la nuova veste di “rottame”. Il trattamento del rottame di vetro avviene nel centro di recupero e consiste nell'eliminare i materiali estranei (ceramica, plastica, metalli ecc.) che sono inquinanti per il riciclaggio.
Il riciclaggio vero e proprio avviene nella fabbrica delle bottiglie che acquista il vetro recuperato, lo fonde nei forni e produce bottiglie nuove, assicurando così il riciclo del vetro raccolto.

Recupero del rottame

Il centro di recupero ha un piazzale dove sono accumulati i materiali vetrosi provenienti dalla raccolta differenziata. Una ruspa li solleva e li trasferisce nel cassone (tramoggia) che alimenta la linea di lavorazione. Le operazioni successive sono illustrate nelle figure.

Riciclaggio in Italia

L'Italia è ai primi posti in Europa nel riciclaggio del vetro. Nel settore del vetro cavo il vetro riciclato rappresenta circa il 65% delle materie prime utilizzate: più di una bottiglia su due è fatta con rottame. Esso proviene per 2/3 dalla raccolta differenziata (1 256 000 t di vetro recuperato); il resto (600 000 t) dal commercio, dall'industria e dall'importazione.
Nel settore dei vetri piani, che rappresenta circa un quarto del settore vetrario, si usano solo materie prime vergini. Infatti le lastre devono essere di vetro bianco, cioè incolori.
Hai bisogno di aiuto in Educazione Tecnica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove