Erectus 777 punti

Bioplastiche


Le bioplastiche sono materiali termoplastici a base di prodotti vegetali. Le molecole di questi materiali sono polimeri come quelli delle plastiche “tradizionali” ma la loro struttura e composizione molecolare è diversa. Le bioplastiche sono compostabili, cioè trasformabili, tramite processi industriali, in compost ovvero in fertilizzante da usare in agricoltura.

Mater-Bi


Il Mater Bi è una bioplastica a base di amido di mais, grano e patate. Contiene anche una piccola parte di poliestere derivato da oli vegetali e petrolio. Viene fornito in granuli per poter essere poi lavorato in modo simile alle normali plastiche. Esso è molto diffuso e viene utilizzato per produrre shopper, posate e piatti usa e getta, bastoncini cotonati ecc. Il mater-Bi è compostabile (in compostiere industriali) e viene riciclato assieme ai rifiuti organici.

Pla


PLA è una sigla che sta per PolyLactic Acid, in inglese acido poli-lattico. È una bioplastica a base di amido di mais ottenibile anche dalla canna da zucchero. È utilizzato in ambiti simili al Mater-Bi e in particolare per sostituire il PET per la produzione di bottiglie per l'acqua. Il PLA è compostabile (in compostiere industriali) e viene riciclato assieme ai rifiuti organici.

Bioplastiche e sostenibilità


Le bioplastiche sono migliori delle plastiche ma non sono sostenibili per le seguenti ragioni:
presenza in piccola parte di derivati del petrolo (materie prime non tutte rinnovabili)
utilizzo come materia prima di coltivazioni alimentari riducendo il cibo per l'uomo;
dipendenza dalla moderna agricoltura non sostenibile perché dipendente dal petrolio.
Le bioplastiche sono fondamentali come strumento di raccolta differenziata della frazione umida che si può così trasformare in compost di qualità. I sacchetti di plastica tradizionale invece rilasciano inquinanti che fanno produrre un “terriccio” non utilizzabile in agricoltura

Riciclare le bioplastiche


Segui queste regole per riciclare oggetti in bioplastica:
  1. Non inserirli mai nella campana della plastica: smaltiscili nel cassonetto dell'umido.
    Non inserirli nella compostiera da giardino: danneggeresti il compost prodotto.
    Non lasciarli nel bosco o al mare: sono necessari molti anni per decomporli in natura.
Hai bisogno di aiuto in Educazione Tecnica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017