vally32 di vally32
Habilis 2556 punti

Progetto Archimede

Sviluppato dall'ENEA, insieme ad ENEL, andrà ad incrementare di 20 Megawatt la potenza dell'impianto di Priolo Gargallo (Siracusa).
I raggi del sole vengono raccolti da un sistema di parabolici lineari, in grado di avere continuamente radiazioni solari.
La radiazione solare va in un tubo ricevitore, in cui all'intero scorre un fluido termovettore a temperature elevate (550°).
Il fluido viene inviato ad un serbatoio "caldo" dove costituisce l'accumulo di calore ad alta temperatura, che verrà immagazzinato e usato anche di notte.
Dal serbatoio il fluido è inviato ad uno scambiatore a cui cede calore.
Con questo calore si genera vapore che alimenta la turbina, da cui ricaverà e darà energia elettrica.
Il fluido, conclude, con il serbatoio "freddo" (290°) che lo rimette in ciclo di nuovo.

Svantaggi

Producono solo se sottoposte a buon irraggiamento solare, può, quindi, essere sufficiente una nuvola per interrompere il processo di produzione.
Le centrali termiche solari hanno potenze minime, i 20 megawatt raggiunti dalle tecnologie solari bastano ad un paese di 20 000 abitanti, una centrale termoelettrica ordinaria produce tra le 50 e le 200 volte di più.

Vantaggi

Non ci sono emissioni inquinanti o di gas serra, non è necessario il trasporto di combustibili, non si producono scorie e la centrale non è pericolosa per gli abitanti nei dintorni. Altro vantaggio è che si produce energia senza bisogno di materie prime, in quanto la luce solare è gratuita.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Tecnica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email