Ominide 2155 punti

Stretching

Lo stretching è una capacità naturale del corpo, non un esercizio che richiede fatica. È anche un modo per “conoscere” il nostro corpo e se ci esercitiamo regolarmente scopriremo di poterlo fare sempre meglio e senza alcuno sforzo.
Lo stretching aumenta il rendimento fisico e nello stesso tempo rilassa il corpo. A dimostrazione di ciò, potete osservare il gatto: esso si stira dopo aver dormito o prima di fare un balzo. Questo esercizio lo aiuta a recuperare appieno le sue capacità fisiche. Molti di noi scoprono che il loro corpo scricchiola la prima volta che provano a fare certi stiramenti. La maggior parte di noi, trascorre infatti gran parte del proprio tempo stando seduti al tavolo di lavoro. Conduciamo una vita fisicamente statica e quando ci muoviamo all’improvviso compiamo gesti bruschi e goffi. Non c’è da meravigliarsi quindi, se qualche volta proviamo sensazioni dolorose.

Dovete fare stretching quando il vostro corpo è caldo, quando rientrate da una passeggiata o se volete rilassarvi dopo una giornata di lavoro. Fatelo delicatamente: non dovete provare nessun dolore. Non saltare, non fate nessun movimento brusco e non forzate il vostro corpo per stirarvi meglio: è una capacità che si acquisisce dopo mesi, non dopo minuti.
Scivolate, semplicemente, nella giusta posizione: quando l’avrete raggiunta, rimanetevi. Gustate la sensazione che provate, fino a quando vi sentite a vostro agio. A questo punto, potete “sciogliervi”. Fate lo stretching regolarmente ogni giorno per cinque minuti; ne trarrete un gran beneficio e trascorrerete cinque minuti di puro piacere.
È importante iniziare lo stretching per gradualità. Per la prima e la seconda settimana rimanete nella posizione di stiramento contando fino a dieci. Potrete in seguito, man mano che vi sentite bene, aumentare il conteggio fino a 30, cercando sempre di rilassare i muscoli mentre lo fate. Trascorse le prime due o tre settimane di esercizi; cercate di estendere la posizione in cui avete iniziato a sentirvi bene. Fate il primo stiramento contando, poi stiratevi di nuovo e contate tanto quando vi riesce facilmente. Dovreste riuscire a contare almeno fino a 30. Non forzate lo stiramento e non trattenete il respiro. Tutto l’esercizio va effettuato con la massima scioltezza.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Fisica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email