Ominide 195 punti

Il riscaldamento globale

Il riscaldamento, o warm-up, è una pratica preliminare di prestazione fisica e consente di poterls svolgere nelle migliori condizioni, preparando il corpo agli sforzi. Il termine riscaldamento è da riferirsi all'aumento della temperatura corporea.
Gli effetti del riscaldamento sono:
- Innalzamento della temperatura corporea;
- Miglioramento dell'irrorazione sanguigna con consguente apporto di ossigeno e quindi ai muscoli;
- Miglioramento dell'irrorazione sanguigna;
- Stimolazione della prodizione di sudore.
Il riscaldamento agisc direttamente:
- sui tendini;
- Sui muscoli;
- Sulle articolazioni;
- Sull'apparato cardiovascolare.

La fase di riscaldamento puó consistere in esercizi di ginnastica a corpo libero, in una camminata o in una pedalata. Nel caso di attività sportive, ad una fase di riscaldamento iniziale generico farà seguito un riscaldamento specifico per la disciplina. Essa dovrà richiedere un tempo tra gli 8 e i 12 minuti. Esistono pure pratiche di riscaldamento passivo, che consentono attraverso interventi esterni di aumentare la temperatura del corpo e dei muscoli. Una corsa a ritmi lenti impegna già da sola il 50% della muscolatura e anche un semplice jogging consente di raggiungere la decontrazione dei muscoli. L'uso delle macchine in palestra puó sostituire le forme di riscaldamento più convenzionali ma è auspicabile che esso avvenga dopo una serie di esercizi a corpo libero. Lo sportivo, invece, potrà compiere un riscaldamento specifici lavorando muscoli e sulle articolazioni che saranno maggiormente coinvolti nell'attività che divrà svolgere.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Fisica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità