danyper di danyper
Sapiens 9914 punti

Riscaldamento o warm-up


Il riscaldamento è l’insieme delle attività ed esercizi svolti in forma blanda che, innalzando di 1-2 gradi la temperatura corporea, preparano l’organismo ad affrontare in maniera più efficiente l’allenamento vero e proprio. Una seduta di lavoro fisico è costituita da tre fasi:
  • il riscaldamento
  • l’allenamento vero e proprio
  • il defaticamento o rilassamento.
  • Gli effetti positivi del riscaldamento riguardano tutti i sistemi e gli apparati, in modo particolare su:
  • apparato cardio-circolatorio e respiratorio;
  • sistema muscolare e tendineo;
  • sistema articolare
  • sistema nervoso.
  • A livello cardio-circolatorio e respiratorio si hanno i seguenti benefici:
  • aumenta la frequenza cardiaca, preparando il cuore ad eventuali sforzi;
  • migliora la circolazione sanguigna per effetto della vasodilatazione, indirizzando così più sangue ai muscoli;
  • è permessa una maggiore ossigenazione dei tessuti;
  • aumentano i livelli di glucosio nel sangue.
  • A livello muscolare:
  • aumentano le reazioni biochimiche per la produzione di ATP, necessaria a produrre energia cinetica, evitando così la formazione di acido lattico;
  • si riduce la viscosità interna del muscolo, di conseguenza il minore attrito tra le fibre consente una migliore capacità di contrazione o di allungamento facendo diminuire il rischio di infortuni.
  • A livello articolare:
  • si diluisce il liquido sinoviale che lubrifica le articolazioni, aumentandone la funzionalità.
  • A livello nervoso:
  • aumenta la concentrazione mentale sui movimenti da compiere;
  • si facilità la trasmissione dell’impulso nervoso, agendo sulla coordinazione e rapidità.
  • Hai bisogno di aiuto in Educazione Fisica?
    Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
    Potrebbe Interessarti
    ×
    Registrati via email