Tutor 41376 punti

storia delle Olimpiadi antiche e moderne

Le Olimpiadi nell'antichità e le Olimpiadi nell'epoca odierna


Nell'antichità le Olimpiadi si tenevano nella città di Olimpia che si trovava nel Peloponneso, regione collocata nella parte meridionale della Grecia, e si tenevano ogni quattro anni. A questi giochi, la cui data inaugurale era quella del 776 a. C., partecipavano atleti provenienti dalla Grecia continentale, insulare e anche dalla Magna Grecia. Questi però non erano gli unici Giochi che si tenevano in Grecia, infatti, erano stati istituiti anche i Giochi Pitici che si tenevano a Delfi nello stadio che era collocato vicino al santuario dedicato al dio Apollo, di cui ci sono pervenute le rovine. Alcune analogie tra le Olimpiadi antiche e quelle moderne sono riscontrabili, infatti, l'ideatore delle Olimpiadi Moderne - Pierre de Coubertin - si ispirò proprio alle Olimpiadi antiche quando nel XIX secolo decise di dare vita alle Olimpiadi Moderne. Molte però sono anche le differenze riscontrabili, come ad esempio lo spirito con cui le Olimpiadi moderne vengono svolte rispetto a quelle classiche.

Nonostante le Olimpiadi moderne si svolgano con cadenza quadriennale come le Olimpiadi classiche e alcuni sport siano rimasti gli stessi di una volta, molti degli sport che sono stati aggiunti come discipline olimpiche moderne sono completamente differenti da quelli antiche. Tra gli sport derivanti dalle discipline antiche per esempio si possono citare il pugilato che trae spunto dalle antiche pratiche di lotta come ad esempio la lotta greco-romana; il lancio del disco, il lancio del giavellotto, il salto in lungo, la corsa, di cui si ricorda l'antica disciplina olimpica della corsa breve e anche della corsa lunga che si articolava in vari giri che venivano effettuati attorno allo stadio. Altra differenza tra Olimpiadi antiche e Olimpiadi Moderne sta nel fatto che gli atleti delle Olimpiadi antiche erano dei veri e propri dilettanti che non ricevevano alcun compenso per la loro partecipazione ai Giochi tanto meno per le loro vittorie, mentre gli atleti delle Olimpiadi moderne ricevono un rimborso per le loro vittorie. I Greci aborrivano infatti l'idea di dover dare del denaro agli atleti che nell'antichità quindi venivano premiati con una semplice corona d'alloro; l'unica cosa che ottenevano gli atleti antichi era quella di ottenere dai Giochi Olimpici fama per l'impresa raggiunta.

Nelle Olimpiadi classiche inoltre erano escluse le donne, le quali non potevano nemmeno assistere alle gare, in cui gli atleti erano soltanto uomini che gareggiavano peraltro nudi. La differenza riscontrabile nelle Olimpiadi Moderne consiste nel fatto che le donne vengono ammesse sia alla visione delle gare sia alla partecipazione come atlete.
Hai bisogno di aiuto in Educazione Fisica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email