Ominide 698 punti

Cuore e frequenza cardiaca


• L’apparato cardiocircolatorio è l’insieme degli organi che permettono la circolazione del sangue nell'organismo per rifornire le cellule di nutrienti e ossigeno e consentire l'eliminazione dell'anidride carbonica e di altri prodotti di scarto.
• Il cuore è l’elemento principale di questo sistema, si tratta di un sistema chiuso in quanto il sangue circola all’interno dei vasi sanguigni e non fuoriesce.
Il cuore:
1. è caratterizzato da un setto separatorio che divide il cuore in due parti. Parte dx e parte sx che non devono essere in contatto.
2. suddiviso anche tra: parti superiori (atri) e parti inferiori (ventricoli). deve esserci un passaggio di sangue tramite due valvole: quella di sx è la mitrale, quella di dx è la tricuspide.
3. il sangue che circola a dx contiene anidride carbonica; quello che circola a sx contiene ossigeno.
4. dal ventricolo dx parte l’arteria polmonare, da quello sx parte l’arteria aorta.

Funzioni del cuore

1. pompare il sangue nell’aorta e distribuirlo nel cuore.
2. pompare il sangue nell’arteria polmonare, portarlo ai polmoni e ossigenarlo.

Anatomia del cuore

La parete del cuore è costituita da tre strati:
1. endocardio, sottile strato epiteliale che riveste le cavità interne.
2. miocardio, strato muscolare che forma la struttura vera e propria.
3. epicardio, sottile membrana sierosa che riveste esternamente il cuore.

Frequenza cardiaca

• corrisponde al numero di battiti del cuore al minuto.
• Misurazione: Viene misurata generalmente per mezzo del polso arterioso. L'auscultazione, cioè l'ascolto dei battiti cardiaci per mezzo di uno stetoscopio è un metodo di misurazione più efficace, così come l'elettrocardiogramma.

Valori normali

• neonati: da 90 a 180
• bambini: da 80 a 100
• adolescenti: da 70 a 120
• adulti: da 60 a 90
Valori massimi:
Il cuore sotto sforzo aumenta la sua frequenza fino ad un valore massimo FC MAX_202
Caratteristiche:
1. frequenza, quante pulsazioni al minuto.
2. ampiezza, indica di quanto si estende la parete arteriosa.
3. ritmo, indica se le pulsazioni si susseguono in modo regolare o no.

Patologie

irregolarità del battito cardiaco (aritmie):
1. Se FC è più alta della norma si parla di tachicardia.
2. Se FC è più bassa della norma si parla di bradicardia.
Hai bisogno di aiuto in Educazione Fisica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email