Ominide 2487 punti

Dalla Preistoria alla storia

Nella preistoria le immagini hanno uno scopo magico..
Le prime testimonianze artistiche dell'umanità avvengono nel corso del Paleolitico. Per gli uomini primitivi e le immagini di bisonti, tori, mammut, orsi e cavalli, riprodotte sulle pareti di profonde caverne, non hanno funzione decorativa ma uno scopo magico: servono a propiziare la caccia, venere e le divinità naturali come il sole e le stelle, o infondere coraggio. Le prime sculture sono in avorio, in osso o in pietra; le più diffuse hanno sembianze femminili e vengono dette "veneri".
Strumenti e tecniche al servizio dell'uomo..
Al Paleolitico segue il Neolitico, caratterizzato dall'introduzione dell'agricoltura e dell'allevamento. In questo periodo si perfeziona l'uso dei metalli e la funzione del bronzo. Nell'epoca neolitica l'uomo diventa sedentario e costruisce villaggi stabili, vengono abbelliti con decorazioni astratte e geometriche. Alcuni disegni schematici diventano parti di un codice espressivo che sembra anticipare la scrittura. In Europa si diffondono i monumenti megalitici come i dolmen, i menhir e cromlech, di cui Stonhenge costituisce l'esempio più importante.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Artistica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email