Ominide 191 punti

Il 1800

Dopo il neoclassicismo e la fine dell'impero napoleonico, in Europa si sviluppano nuove correnti artistico culturali:
Il romanticismo con un grande pittore inglese, W.TARNER e il realismo con grandi pittori francesi come C.CORBERT e MILLET che dipingono scene realistiche dal mondo degli operai e dei contadini. Si ha, infatti, una nuova classe sociale: la borghesia che si contrappone alla classe operaia. In architettura troviamo grandi costruzioni come: ponti, ferrovie e altissimi grattacieli grazie alle nuove tecniche di costruzione con acciaio e cemento. Nella scultura troviamo i grandi monumenti dedicati agli eroi in bronzo e molte decorazioni, soprattutto a Parigi nella facciata dei palazzi e dei gradini, in ferro battuto e di ottone.

Un'altra rivoluzione è: la FOTOGRAFIA. Molti sono gli artisti che si preoccupano della perdita di lavoro a causa di questa nuova tecnica cosi innovativa che permetteva di fare un ritratto in cinque minuti invece di cinque mesi.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Artistica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email