Eliminato 1334 punti

Pablo Picasso

Nasce nel 1881, già nel 1920 viene nominato sovrano della pittura moderna. Nella seconda guerra mondiale i nazisti sono al potere e vogliono fare pulizia di tutta quell'arte degenerata. Distruggono le opere espressionistiche, cubiste ecc. e ci viene di mezzo anche Pablo Picasso. Nel 1927 vede Maria Teresa diventandone la sua prima amante e di ispirazione per diversi suoi quadri. Dal talento non sconfinato, basso di statura e combattivo. Pensa che l'arte non deve rappresentare il potere come in un quadro del Seicento dove c'è un re che guida il cavallo, contrapponendolo a un cavallo e un ragazzo nudo. Un altro esempio al posto del classico nudo femminile del Seicento, fa un quadro intitolato "les demoiselle d'Avignon" nel quale vi rappresenta la fine della bellezza artistica. Nel 1937, Francesco Franco per raggiungere il potere chiede aiuto ai nazisti e ai fascisti cbe consideravano la guerra civile come un "campo di addestramento". Pablo aveva una vita sentimentale molto movimentata, si innamora di Doran Mark di origine croate, fotografa. Incontrandosi le due amanti di Picasso, litigano. Diventa politico quando i fascisti spagnoli distruggono i quadri di Goya. Ci sono molte somiglianze tra il quadro di Goya (la fucilazione) e di Pablo Picasso (Guernica) le caratteristiche in comune sono:

1. In tutti e due i quadri si vedono le stigmate di martiri.
2.La lampada elettrica posta in alto rappresenta la malvagità invece la candela rappresenta l'aspetto buono della luce. Nel quadro di Goya la lampada rappresenta la malvagità. Il quadro Guernica ci insegna che è nostro dovere, in quanto essere umani , rifiutare ogni forma di violenza. Il quadro verrà esposto a New York al Museum of modern art. Franco cadrà dal potere solamente otto anni dopo la morte di Pablo Picasso.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Artistica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email