Ominide 116 punti

Lettura dell'opera-" Donna con il parasole girata verso sinistra" (Claude Monet)


Breve storia e collocazione:
Il quadro, dipinto nel 1886 da Claude Monet, il cui titolo originale è :"Il saggio di figura en plein air; donna con parasole girata verso sinistra", prese ispirazione dalla modella Suzanne Hoschédé, nonché figlia di sua moglie Alice. Monet ritrova in questi anni la passione per i ritratti, abbandonata precedentemente per dedicarsi ai paesaggi. Dopo essere stata precedentemente concessa al Louvre, l'opera è oggi conservata al Museo d'Orsay di Parigi.

Tecnica pittorica e descrizione:
La figura della donna, centrale protagonista del quadro, è contornata da un tripudio di colori caldi e primaverili (i fiori e l'erba), e da colori invece più tiepidi (con cui è dipinto il cielo nuvoloso).
Ciò che risalta nel dipinto è sicuramente l'atmosfera accogliente e fresca dovuto agli effetti di luce, tipici della corrente impressionista.

Il dipinto, realizzato "en plain-air" coglie gli aspetti più inafferrabili della natura, rendendo una sensazione di freschezza estiva impossibile da riprodurre con altre tecniche pittoriche. Le dimensioni del quadro sono di 131×88 cm .La figura della donna, inquadrata dal basso, risalta sul resto del paesaggio, che rimane pur sempre un elemento focale del dipinto. I colori ad olio utilizzati, stesi con pennellate leggere favoriscono l'alternanza di luci ed ombre ed il fine utilizzo dei colori.
La luce descritta dal pittore si riflette sul vestito candido della donna, riluce sulla parte esterna del parasole, e si disperde fra i fiori e le erbe colorate del campo. la donna girata di profilo, lascia ondeggiare il vestito e la sciarpa, quasi abbandonandosi al moto del vento, e proiettando la sua ombra sul prato fiorito, inserendosi nell'ambiente contestuale con calda e serena armonia.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Artistica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email