Ominide 4103 punti

Vergine Annunciata

Unica è la Vergine Annunciata, straordinaria sintesi di realismo introspettivo e assorta solennità. Maria ha il volto di una fanciulla, la sua immagine è impostata come i ritratti di tre quarti. La testa e le spalle, avvolte nel manto azzurro, assumono una configurazione geometrica piramidale, il volto è un purissimo ovale che prende forma attraverso la chiara definizione dell’ombra.
L’opera modifica radicalmente l’iconografia dell’Annunciazione, in quanto per la prima volta esclude l’angelo. Gabriele è assente, ma lo sguardo pensoso di Maria che si volge verso destra ci lascia immaginare la sua presenza: è proprio questa presenta-assenza a creare un legame con il nostro spazio, a farci sostenere quello sguardo e ad interloquire con esso.
Capolavoro nell’opera sono le mani: la mano destra è tesa verso l’esterno, come a fermare un possibile interlocutore.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Artistica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email