Ominide 2487 punti

Eugène Delacroix: La Libertà guida il popolo.

Tra gli ideali del Romanticismo ci sono la lotta per la libertà e per l'indipendenza. "La libertà guida il popolo" è l'esempio di come un artista possa impegnarsi negli ideali politici del proprio tempo.
Delacroix dipinse il quadro ispirandosi ai fatti dell'insurrezione pagina del 1830 che mise fine al regime reazionario di Carlo X. L'opera tuttavia non riproducono un fatto effettivamente accaduto; essa è piuttosto un manifesto politico delle idee e delle classi sociali che diedero vita a quell'avvenimento.
Vediamo avanzare verso lo spettatore la forza travolgente della folla composta da popolani e borghesi, le due anime di quella rivoluzione. Su tutti, al vertice di un immaginario triangolo, s'impone la figura della Libertà, la donna che sventola il tricolore francese. Si tratta, ovviamente, di una figura non reale, ma allegorica: essa simboleggia, cioè, l'ideale libertà, che guida i rivoluzionari alla vittoria. Nel dipingerla Delacroix ha preso spunto da modelli classici quale la Nike di Samotracia, capolavoro dell'Ellenismo, adattandoli a un tema contemporaneo.

DATA: 1830
TECNICA: Olio su tela
DIMENSIONI: 260x325 cm
COLLOCAZIONE: Parigi, Musée du Louvre

Hai bisogno di aiuto in Educazione Artistica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email