Ominide 1489 punti

Il Barocco

Il periodo barocco va dal 600 al 700 e coincide con il secolo della Controriforma. In questi secoli l’arte assume un ruolo nuovo che è quello di istruire ed impressionare i fedeli suscitando in loro meraviglia e stupore. Il Barocco si basa su:
• Effetto scenografico
• Senso del fantastico
• Dinamismo
• Illusionismo

Il Neoclassicismo

Nasce verso la metà del 700 e si concluse con la fine dell’Impero napoleonico.
E’ caratterizzato dalla ripresa dell’arte classica con i suoi principi di equilibrio, ordine ed armonia. Il teorico del Neoclassicismo è Winckelmann; secondo lui bisognava ritornare al mondo antico greco e romano poiché gli antichi avevano raggiunto quel grado di perfezione ed armonia che in natura non esiste.
I maggiori esponenti del Neoclassicismo sono Antonio Canova, David e Ingres.
Il Romanticismo
Ha origine in Germania alla fine del 700 e successivamente si sviluppa in tutta Europa nel corso dell’800. Il Romanticismo propone un ritorno al Medioevo privilegiando i sentimenti, l’emotività, l’immaginazione. Il Romanticismo inoltre critica e denuncia molti aspetti della società rifacendosi ai valori morali classici (tema del patriottismo).
Il soggetto preferito dai Romantici è la Natura. Nella rappresentazione del paesaggio possiamo distinguere due modi di rappresentare la Natura:
• Sublime: vuole rappresentare la piccolezza dell’uomo di fronte all’immensità della natura;
• Pittoresco: rappresenta la bellezza esteriore della Natura.
Hai bisogno di aiuto in Educazione Artistica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email