Ominide 84 punti

Il neoclassicismo

Il Neoclassicismo è un movimento culturale che si sviluppò in Europa tra la seconda metà del Settecento e i primi decenni dell’Ottocento. Si cercò di riproporre la perfezione dell’arte classica greco-romana.
Gli artisti neoclassici rifiutarono l’esuberanza e la fantasia del Barocco e del Rococò.
I principali esponenti furono: nella pittura, Jacques Louis David e Jean Auguste Dominique Ingres; nella scultura Antonio Canova e, tra i teorici del Neoclassicismo, Johann Winckelmann.

Jacques Louis David


Jacques Louis David nacque nel 1748 a Parigi. A ventisette anni si trasferì a Roma per studiare l’arte classica. Poi ritornò a Parigi dove divenne il maggior pittore di quadri storici dell’epoca. Fu grande rivoluzionario e amico di Robespierre. In seguito divenne il pittore ufficiale di Napoleone Bonaparte.
Morì nel 1825 a Bruxelles, in esilio per motivi politici.

Il giuramento degli Orazi


Questo dipinto del 1784 rievoca un fatto della storia della Roma antica: i tre fratelli Orazi giurano al padre di combattere per Roma fino alla morte, cercando di sconfiggere i Curiazi, designati come combattenti di Alba Longa.
Il punto focale del quadro è costituito dalle tre spade verso cui sono diretti gli sguardi e le braccia degli uomini. Le donne, Camilla, sorella degli Orazi e futura sposa di uno dei Curiazi, e Sabina, sorella dei Curiazi e moglie di uno degli Orazi, sono disperate. La madre degli Orazi consola i nipotini, cercando di nascondere loro la drammatica scena.
“Il giuramento degli Orazi” è il capolavoro del Neoclassicismo; esalta il patriottismo e l’eroismo, mette in luce le virtù antiche e il dovere di ognuno di combattere per la propria patria. Molti studiosi hanno cercato di interpretare questo quadro, ma le reali intenzioni comunicative del pittore sono tuttora sconosciute.
Hai bisogno di aiuto in Educazione Artistica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email