Ominide 11266 punti

Le variabili che determinano l'offerta di valuta


In modo del tutto analogo a quanto abbiamo fatto per la domanda, possiamo stabilire che l'offerta di valuta straniera dipende:
• dall'andamento delle esportazioni, perché gli operatori stranieri che comprano be-ni domestici offrono la loro valuta in cambio dei beni e servizi acquistati. Se per esem-pio crescono le esportazioni di prodotti europei negli Stati Uniti, i residenti americani pagano i beni acquistati in dollari, la cui offerta così sale;
• dai movimenti di capitale in entrata, poiché gli stranieri che decidono di investire nel Paese domestico finiscono per offrire la loro valuta in cambio di moneta nazionale.

Le esportazioni dipendono sia dal reddito dei Paesi stranieri (Ye) sia dalla competitività di prezzo.
Con riferimento al primo fattore, quando l'economia di un Paese straniero cresce, salgono anche le sue importazioni, le quali vanno ad alimentare le esportazioni del resto del mondo ; con riferimento al secondo, abbiamo già osservato che, quando una moneta si svaluta, ossia il prezzo della valuta estera aumenta, le sue esportazioni sono stimolate.

Per quanto riguarda i movimenti di capitale in entrata, invece, possiamo ripetere considerazioni del tutto analoghe a quelle già svolte per i movimenti in uscita, cosicché essi ,dipenderanno ancora dalla differenza tra i tassi di interesse interni e quelli esteri corretti per aspettative di variazione del tasso di cambio.
Con riferimento all'offerta complessiva di valuta potremo quindi scrivere:
Oe= f(Ye,pe,i-ie-A)

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017