Ominide 7321 punti
Semestre europeo

La stretta connessione fra la crescita dell'economia e l'equilibrio dei conti pubblici, la funzione del bilancio come strumento di politica economica e la necessità di un'attenta programmazione dei saldi di bilancio non hanno rilevanza soltanto all'interno dello Stato; sono fattori essenziali ai fini della stabilità economica e monetaria nell'ambito dell'Unione europea e in particolare nell'area dell'euro. Per questa ragione l'Unione europea egli Stati membri hanno adottato un insieme di decisioni finalizzate a rafforzare il coordinamento delle rispettive politiche economiche e di bilancio e a garantirne la coerenza attraverso una valutazione preventiva e condivisa. È stato introdotto quindi, dal 2011, il semestre europeo: un nuovo sistema di governance economica per il quale le riforme strutturali, le misure di sostegno alla crescita e la sorveglianza sui bilanci degli Stati membri vengono discusse contestualmente in sede europea nel periodo gennaio-giugno di ciascun anno, prima di ricevere attuazione a livello nazionale, In gennaio la Commissione europea presenta l'Analisi annuale della crescita e gli orientamenti per la determinazione delle priorità di politica economica. In marzo il Consiglio europeo approva le priorità che gli Statisi impegnano ad attuare. Nei mesi di aprile e maggio i singoli Stati presentano alla Commissione e al Consiglio i propri Programmi di stabilità e Programmi di riforma. Il Programma di stabilità espone gli obiettivi di equilibrio economico e finanziario che lo Stato intende raggiungere nel medio periodo. Il Programma nazionale di riforma espone le riforme strutturali programmate dallo Stato per il raggiungimento degli obiettivi di crescita produttiva e occupazionale. L'Italia ne effettua la presentazione entro il 30 aprile. In giugno, dopo la valutazione della Commissione, il Consiglio dell'Unione europea adotta le raccomandazioni specifiche per ciascun Paese. Sulla base degli orientamenti così formulati i Governi degli Stati membri predispongono i progetti di bilancio da sottoporre ai rispettivi Parlamenti, ai quali spetta in definitiva il pieno potere di deciderne l'approvazione.
Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te