Ominide 6604 punti

Lo scambio

Se la produzione é la prima attività svolta dagli uomini, lo scambio é l'attività che ha consentito di aumentare la varietà e la qualità dei beni disponibili.
Lo scambio consiste nel trasferimento di un bene da una persona a un'altra in cambio di una carta quantità di denaro o di un altro bene (baratto).

Per quali ragioni due persone o due comunità si scambiano dei beni?
La ragione principale é da ricercare nel differente valore attribuito ai beni scambiati dai soggetti che partecipano allo scambio.

Chi cede un bene lo fa, in genere, perché ne dispone in abbondanza e/o gli attribuisce scarso valore; egli, al contrario, non possiede il bene che riceve, oppure a questo bene attribuisce un valore maggiore rispetto al primo.
Pensa, per esempio, all'occasionale incontro fra due tribù di uomini primitivi che, superando la tentazione di scappare o di affrontarsi in combattimento, scoprono di avere ognuna qualcosa che l'altra non conosce e decidono di scambiarle.

Barattano sale contro utensili ricavati da un tipo di selce particolarmente resistente e tagliente. Lo scambio soddisfa entrambe le tribu', che decidono percio' di incontrarsi periodicamente.

Se ci pensi, lo scambio periodico di beni tra le due tribù ha favorito il raggiungimento di importanti risultati: ha assecondato il processo di specializzazione produttiva (divisione del lavoro) e ha agevolato rapporti amichevoli e pacifici tra i due gruppi sociali (oggi diremmo tra i due Stati).

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email