Il libero scambio

L'assenza di barriere al commercio internazionale permette di aumentare la produzione mondiale grazie al fatto che ogni Paese finisce per specializzarsi nelle produzioni in cui riesce a essere più efficiente, ovvero a produrre una certa quantità al minimo costo.
Tale vantaggio in termini di produzione complessiva, però, non è sicuro che si verifichi perché può accadere che, pur in presenza di libero scambio, i Paesi non si specializzino nel settore in cui hanno un vantaggio comparato, poiché reputano pericolosa la concentrazione delle risorse produttive in un unico settore.
Il rischio che avvertono alcuni sistemi economici, in altre parole, è quello della monocultura, ovvero la specializzazione eccessiva in un'unica produzione agricola oppure in un solo settore produttivo.

Quando ciò accade, infatti, il Paese è troppo esposto ai cambiamenti della domanda internazionale del bene del prodotto e, pertanto, può trovarsi di punto in bianco in condizioni di crisi economica anche se il sistema produttivo funziona alla perfezione.
Inoltre non è sicuro che questo si ripartisca in modo equo tra i Paesi.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email