Ominide 1660 punti

La moneta e le sue funzioni

Con il termine moneta si definisce tutto ciò che viene utilizzato come mezzo di pagamento e intermediario degli scambi.
La moneta è un mezzo di pagamento che permette di estinguere tutti i tipi di debito. Inoltre si può affermare, anche in relazione all'evoluzione storica del sistema del baratto, che una delle funzioni della moneta è quella di fungere da intermediaria degli scambi.
Essa, infatti, agevola gli scambi commerciali perché le persone sono disposte ad accettare moneta in cambio di qualsiasi bene. Poiché consente di misurare in modo oggettivo il valore dei bene e dei servizi, la moneta vale anche come misura di valori: il valore di tutti i beni economicamente esistenti si può, infatti, esprimere in moneta.
Se non ci fosse un'unità di misura del valore, non sarebbe possibile attribuire a ogni bene un prezzo univoco, ma esso si troverebbe ad avere tanti valori quanti sono gli altri bene esistenti.

La moneta svolge anche la funzione di portavalori nel tempo e nello spazio. In quanto portavalori nel tempo, non essendo deperibile, essa permette di accumulare e di conservare ricchezza per utilizzi futuri; come portavalori nello spazio consente di trasferire grandi ricchezze da un luogo a un altro.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove