Il lavoro: la popolazione attiva e la produttività e occupazione

L'economia si fonda sul lavoro materiale e intellettuale: la capacità di lavorare è la prima e la più importante risorsa del pianeta.
Quando ci riferiamo al lavoro, concentriamo la nostra attenzione su una determinata fascia della popolazione, la cosiddetta popolazione attiva.
Con questo termine si intende quella parte della popolazione in età lavorativa che è occupata o che cerca di trovare un lavoro.
L'età lavorativa media è compresa fra i 15 e i 64 anni di età: in ciascun Paese, però, è in relazione alle diverse condizioni di sviluppo.
Ci sono regioni del mondo, per esempio, nelle quali la speranza di vita è inferiore ai 64 anni.

Un dato che ci aiuta a capire il funzionamento dell'economia attuale è che la recente crescita economica è dovuta più all'aumento della produttività che alla crescita dell'occupazione: la produttività è infatti aumentata del 26%, mentre l'occupazione soltanto del 16%. Ciò dipende dal crescente utilizzo nelle attività economiche delle tecnologie, in particolare dell'informatica, e quindi del relativo minor bisogno di addetti.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità