Ominide 2993 punti

Gli impieghi economici: i fattori pluriennali


I costi pluriennali hanno appunto una competenza pluriennale (ad es le spese di costituzione, che riguardano tutta la vita dell'impresa, oppure alcune spese di pubblicità e sviluppo)

Modalità di approvvigionamento:
- Acquisto a titolo di proprietà: il bene o il diritto viene acquistato sul mercato (acquisto di un immobile, macchinario..o di un brevetto)
- Leasing: legato soprattutto alle immobilizzazioni materiali
- Acquisizione a titolo gratuito
- Costruzione interna (costruzioni in economia): utilizzo una parte delle mie risorse (umane, materiali, ecc..) per costruire non un bene da vendere sul mercato ma un'attrezzatura che poi utilizzerò.
Quindi abbiamo un insieme di fattori della produzione che anziché essere messi in un bene per la produzione rientrano in un bene che costruisce per me stesso.

Quando acquisto a titolo di proprietà un'immobilizzazione non c'è nessuna differenza rispetto a quanto avviene per il fattore d'esercizio: sostengo un costo (IE) su cui c'è l'iva, che ha una sola caratteristica rispetto ai fattori della produzione: sono importi più grandi.

Sull'acquisto di fattori della produzione pluriennali è ancora più frequente l'utilizzo della rateazione. Laddove le merci hanno comunque importi che si rigenerano in poco tempo se l'impresa è sana, l'acquisto di un bene strumentale essendo che dura un sacco di anni ha un costo proporzionato alla sua importanza e quindi spesso si fa ricorso ad acquisti rateali, il più usato è l'utilizzo di cambiali.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email