Ominide 4157 punti

L’equilibrio dell’impresa nell’oligopolio


L’oligopolio è la forma di mercato dove ci sono pochi venditori e tanti compratori e i prodotti possono essere sia omogenei che eterogenei, in questa forma di mercato sono presenti barriere all’ingresso poiché il potere appartiene a poche imprese che detengono la maggior parte del potere, quindi se una nuova azienda intendesse entrare avrebbe poche possibilità di successo, poiché le altre probabilmente la sopraffarebbero
• Il prezzo e la quantità dei beni o servizi in vendita viene determinato dall’impresa che non è però sicura della domanda di quel bene, visto che questa domanda dipende anche dalle azioni e dalle reazioni delle imprese concorrenti, in questo caso valle la teoria dei giochi
• Teoria dei giochi consiste nella situazione in cui ogni impresa deve scegliere determinate condizioni iniziali per poi adottarne altre cercando di prevedere le mosse delle imprese concorrenti:
 Gioco sequenziale à il prezzo o la quantità da produrre viene decisa dall’impresa considerata leader e le imprese considerate followers si devono adeguare e reagire conseguentemente (situazione del duopolio)
 Gioco simultaneo à tutte le imprese decidono il prezzo e la quantità da produrre non conoscendo le scelte delle altre, quindi dovranno cercare di prevederle
• Strategia dominante à un’impresa ha una strategia migliore indipendentemente da quella scelta dall’altra impresa
• Mark up à corrisponde al costo pieno più il profitto
Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email