Ominide 4169 punti

L’equilibrio dell’impresa nel mercato di concorrenza perfetta


Caratteristiche principali:
• Nella concorrenza perfetta il prezzo viene determinato dal mercato e per questo l’impresa concorrenziale viene chiamata price taker
• Il prezzo non varia al variare della quantità prodotta, per questo motivo il prezzo coincide sia con il ricavo unitario medio sia con il ricavo marginale
• Il prezzo nel mercato viene rappresentato graficamente da una retta parallela all’asse delle ascisse (x)
• Tipi di imprese (punto di fuga = punto in cui il costo medio, con il valore minimo, coincide con il costo marginale):
• Imprese marginali  il punto di fuga coincide con il prezzo; non conseguono l’extraprofitto ma solo il profitto normale; ad una minima diminuzione del prezzo i costi supererebbero i ricavi
• Imprese extramarginali  il punto di fuga è al di sopra della linea del prezzo; le imprese sono destinate alla perdita; in qualsiasi caso il costo supera il ricavo
• Imprese inframarginali  il punto di fuga è al di sotto della linea del prezzo; conseguono sia il profitto normale sia l’extraprofitto
• Equilibrio economico:
• Nel breve periodo  l’impresa aumenta la produzione finché il costo marginale coincide con il ricavo marginale
• Nel lungo periodo  gli extraprofitti scompaiono e le imprese tendono a diventare marginali
Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email