La domanda di moneta in forma liquida dipende da:
1. dal reddito, in modo positivo, scuola di Cambridge
2. per una serie di ragioni esterne, esogene, shock, il livello generale dei prezzi, quindi il prezzo medio dei beni e servizi scambiati all'interno della nazione, esempio shock petroliferi 1970-1972-1973, il prezzo del greggio al barile subì un innalzamento fortissimo di prezzo, tutti i prodotti finiti derivanti dal petrolio, che hanno bisogno del petrolio come bene intermedio, subirono un aumento di prezzo. Con un innalzamento generale dei prezzi, le persone domanderanno PIU' moneta in forma liquida. Una delle determinanti della moneta oltre al reddito, sarà l'inflazione, il livello generale dei prezzi. Il legame è sempre positivo, se il reddito sale allora la domanda di moneta (M1) cresce, se il reddito diminuisce la domanda di moneta diminuisce. Se il livello generale dei prezzi sale, la domanda di moneta (M1), sale. Se il livello generale dei prezzi scende, la domanda di moneta scende. Ho determinanti entrambe con legame positivo rispetto alla domanda di moneta.

3. Terza determinante rappresenta il prezzo della moneta, è il tasso di interesse NOMINALE. Rispetto a una situazione di un bene normale, c'è lo stesso segno che lega le due variabili. Se il prezzo ( che in realtà un costo), sale, la quantità domandata diminuisce, esattamente come un bene qualsiasi, è una relazione negativa. (principio di scarsità). I prezzi indicano la scarsità delle risorse e di conseguenza per ottenere un bene il sacrificio è tale che all'aumento del prezzo diminuisco la quantità domandata. È la determinante più importante. Segno negativo.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email