Ominide 11289 punti

Crescita economica, lavoro e capitale


L'ammontare delle risorse naturali esistenti, tuttavia, è generalmente dato e invariante, mentre delle conseguenze del progresso tecnico, cioè del miglioramento della tecnologia produttiva, ci occuperemo nel prossimo appunto. Perciò, per comprendere le determinanti fondamentali della crescita del reddito di un Paese, in modo semplice ma utile ed efficace, possiamo riscrivere la funzione di produzione nella maniera seguente:
Y =f(K, N)
In tal modo si può vedere come il livello di reddito di un Paese dipende fondamentalmente dalla quantità disponibile di capitale e lavoro. Inoltre, poiché ciò che conta dal punto di vista del benessere della popolazione è il suo standard di vita, cioè il reddito pro capite, possiamo riformulare la funzione di produzione in termini di prodotto per lavoratore, dividendo sia il reddito, sia il capitale, sia il lavoro per il numero di lavoratori impiegati. Avanzando opportune ipotesi sulla natura della funzione di produzione, e in particolare assumendo come costanti i rendimenti di scala, possiamo scrivere:


Indicando i valori oro capite con la lettera minuscola, e ignorando l'ultimo quoziente della parentesi che è per definizione costante e pari a 1, possiamo quindi scrivere:
y = f (k)
Quest'ultima relazione è particolarmente significativa in quanto sta a indicare che: il reddito pro capite, ossia il prodotto per ogni lavoratore, dipende dalla quantità di capitale. Di conseguenza, l'evoluzione del reddito pro capite nel tempo, cioè la crescita di un Paese, dipende in maniera fondamentale dalla dinamica del capitale per lavoratore.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze