Video appunto: Come creare un piano di marketing

Come creare un piano di marketing



Sette elementi per la realizzazione:
1. Analisi di contesto
2. Target
3. Obiettivi
4. Strategie
5. Tattica
6. Budget
7. Misurazione dei risultati

Analisi di contesto, elementi:
- analisi delle variabili macro-economiche: influenzano nel medio-lungo periodo l’economia di un’impresa
- analisi del settore
- analisi della concorrenza
- analisi interna: definire le caratteristiche dei prodotti e dei servizi, come si differenziano e il loro posizionamento all’interno del mercato.
Definire le risorse di cui un’azienda dispone (organizzative, tecnologiche e umane)

Target: destinatario dei prodotti e dei servizi che l’azienda produce.
Buyer persona -> profilo ideale di consumatore a cui l’azienda può rivolgere il prodotto o il servizio, per identificarlo si analizzano variabili demografiche, sociologiche, geografiche ed esperienze passate.
Iter decisionale -> capire le informazioni di cui ha bisogno per prendere una decisione e come noi possiamo offrire questa decisione .

Obiettivi -> permette alle aziende di capire la meta che vogliono raggiungere.
Caratteristiche degli obbiettivi con il metodo S.M.A.R.T.:
- specific -> deve essere chiaro e quantitativo
- measurable -> deve essere misurabile
- attainable -> deve essere raggiungibile
- relevant -> deve essere rilevante per l’azienda stessa
- timely -> definire la scadenza entro il quale si vuole raggiungere l’obiettivo

Strategie -> delineare tutte le azioni a livello macroeconomico che l’azienda deve eseguire per raggiungere il proprio obiettivo.
Fare strategia significa:
- definire il target di clientela
- definire i canali di comunicazione
- definire il messaggio più efficace

Budget -> definirlo serve per capire quali strategie sono percorribili e per capire se le strategie sono possibili in termini economici.
Come definire il budget:
- definire la priorità dell’obiettivo della strategia
- definire le risorse umane interne
- definire l’impatto sul Cash Flow (=liquidità) aziendale

Misurazione dei risultati -> serve capire se si sta raggiungendo l’obiettivo definito e capire quant’è il gap da colmare.
Dipende da alcuni fattori:
- obiettivo della strategia
- il canale strategico
Metriche da tener conto:
- numero di nuovi clienti acquisiti
- clienti acquisiti con una determinata strategia
- ordine medio dei clienti acquisiti
- altre metriche quantitative
KPI (Key Performance Indicators):
- per canali online -> visite giornaliere al sito, tasso di conversione delle visite, frequenze di rimbalzo delle visite, numero pagine per sessione
- per canali offline