Video appunto: Aumenti e diminuzioni di capitale sociale nelle snc
Gli aumenti di capitale sociale possono essere:
- Aumenti virtuali (o nominali): capitalizzazione delle riserve: le riserve vengono trasferite contabilmente a capitale sociale e fanno aumentare proporzionalmente il valore delle quote di ciascun socio mantenendo le stesse percentuali.
Questo avviene quando le riserve hanno raggiunto valori molto elevati rispetto al capitale sociale.
- Aumenti reali (o effettivi): entrata di nuovi mezzi finanziari o di nuovi conferimenti in natura che fanno incrementare sia il capitale sociale sia il patrimonio netto. Questi aumenti possono essere:
-- Conferimenti dei vecchi soci, proporzionali o no alle loro quote di partecipazione;
-- Ingresso di nuovi soci;
-- Consolidamento di debiti, un creditore concorda la conversione del suo credito in una partecipazione al capitale sociale.

Le diminuzione di capitale sociale possono essere:
- Riduzioni virtuali (o senza rimborso): quando si utilizza il capitale sociale per coprire le perdite, il patrimonio netto rimane invariato.
- Riduzioni reali (o con rimborso): uscita di mezzi finanziari o di beni che fanno diminuire sia il capitale sociale sia il patrimonio netto. Queste riduzioni possono essere:
-- Rimborso proporzionale delle quote di ciascun socio;
-- Recesso, esclusione o morte di uno dei soci.

Le società di persone devono pagare:
- IRPEF: il pagamento è in capo ai soci in riferimento all’anno in cui gli utili sono maturati e non a quello in cui sono stati riscossi;
- IRAP (imposta regionale sulle attività produttive): il pagamento è in capo alla società, l’aliquota base è del 3,90% sul valore della produzione netta. I versamenti devono essere effettuati in via telematica tramite il modello F24 in due rate di acconto e un versamento a saldo.