Ominide 319 punti

ORGANISMO EDILIZIO ED ELEMENTI COSTRUTTIVI

Organismo edilizio

Formato da un insieme di elementi ognuno dei quali ha un compito diverso, la progettazione dell’edificio è pensata come una cosa unica e non di vari elementi. I materiali usati sono: PIETRE, CALCIO STRUZZO, LEGNO, VETRO, ACCIAIO, CEMENTO ARMATO e LATERIZI. Ognuno ha caratteristiche proprie e la loro scelta è importante per la resistenza e la durata
Elementi costruttivi
FONDAZIONI parti della struttura portante che hanno la funzione di trasmettere i carichi al terreno distribuendoli in modo omogeneo. Fatte in cemento armato
MURATURA PORTANTE E PILATRI: sostengono i solai e la copertura, trasmettono i carichi alle fondazioni, i muri portanti sono realizzati in mattoni forati e armati, anche in pietra, i pilastri in calcestruzzo o cemento armato, anche in acciaio. La muratura portante è perimetrale ma può essere anche dei muri interni (muro di spina)
SOLAI: sostengono il proprio peso, quello del pavimento, delle pareti interne e di tutti gli elementi di arredamento. Possono essere in legno, acciaio, laterizi, lamiera grecata, cemento armato
PARETI PERIMETRALI chiusure verticali degli edifici con struttura portante in cemento armato o acciaio, costruite per separare e proteggere l’ambiente interno dall’esterno, sostengono solo il proprio peso, realizzati con mattoni forati più uno strato di isolante. Esiste anche la FACCIATA VENTILATA, rivestimento esterno leggermene staccato dalla muratura per creare un intercapedine continua che favoriscono la riduzione del calore
SCALE permettono il collegamento tra i livelli dell’edificio, sono in cemento armato, laterizi, pietra legno acciaio, vetro. _ pedata (da 28cm a 30 cm). | alzata (da 15cm a 18cm)
COPERTURA: formato da un manto di copertura in laterizi o pietra e da una struttura portante in cemento armato o legno fatti per proteggere l’edificio da acqua, neve e vento e ha anche funzione di isolante termico. Le coperture possono essere a falde con inclinazione variabile dal materiale usato e dalla situazione tematica e PIANE formate da superfici con pendenza minima per assicurare smaltimento acqua
INFISSI ESTERNI: con funzione di regolare il passaggio di cose attraverso le pareti perimetrali e hanno la funzione di permettere ventilazione, illuminazione e raggiamento solare
INTERNI: funzione di controllare passaggio da ambienti, isolare acusticamente e fornire sicurezza in caso di incendio
PAVIMENTI INTERNI: hanno la funzione di conferire al piano di calpestio le prestazioni meccaniche e fisiche necessarie per resistere alle sollecitazioni previste, di trasmettere i carichi ai solai e di creare un grado di finitura esteticamente bello, materiali parquet, cotto, marmo). ESTERNI elevata resistenza alle azioni meccaniche provocate dal traffico specie nelle aree pubbliche, devono essere antiscivolo sia per i pedoni che per i veicoli, devono resistere agli agenti atmosferici, in particolare al gelo, devono garantire durevolezza nel tempo, sono in cemento o pietra.

Hai bisogno di aiuto in Architettura, Disegno e grafica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email