Ominide 77 punti

Lo Stato secondo l'economista Zagrebelsky é "L'ente pubblico territoriale per eccellenza" a questo proposito, é meglio fare un'analisi rispetto a questa definizione per cui: lo Stato é un'organizzazione che agisce sul territorio, nell'interesse della collettività, e all'interno dei confini non vi è ente superiore allo stato.
Si potrebbe però anche definire "L'ente sociale che si forma quando un popolo si stanzia stabilmente su un territorio, dandosi una sovranità"

In questa definizione troviamo I 3 elementi costitutivi dello Stato:
1. Popolo;
2. Territorio;
3. Sovranità;

[h2]Il popolo
È doveroso distinguere subito il popolo dalla popolazione.
Infatti il popolo é l'insieme dei cittadini che sono coloro che sono legati al territorio dal vincolo della cittadinanza (che a sua volta è uno status o condizione giuridica a cui vengono associati diritti e obblighi).
La popolazione invece è l'insieme di persone che si trovano in un determinato territorio dello stato, in certo periodo storico.
Perciò rappresenta la popolazione anche un ragazzo inglese che studia in Italia, ma non ha la cittadinanza.
[/h1]

Il territorio


Il territorio è quella porzione di terreno delimitata dai confini, entro cui lo Stato esercita il potere.
Si può parlare di confini:
1.Naturali: ovvero confini rappresentati da montagne,fiumi...
2.Convenzionali: ossia confini rappresentati da patti o alleanze tra Stati

Formano il territorio le acque e il terreno.
Il terreno riguarda il suolo, il sottosuolo e lo spazio sovrastante il suolo, quest'ultimi, infatti, vengono sfruttati l'uno per l'estrazione del petrolio ad esempio, l'altro per la circolazione aerea.

Sovranità


La sovranità è il potere secondo cui lo Stato può governare. Oltretutto lo Stato ha il monopolio della forza, per cui può avvalersi della forza per imporre la sua volontà.[/size]
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email