Video appunto: Riassunto articolo 2 e articolo 3 Costituzione

Articolo 2 Costituzione italiana



Afferma che la repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo sia come singolo, sia nelle formazioni sociali che si svolge nella sua personalità e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

Riconosce e garantisce
Questa affermazione sancisce l'originalità dei diritti inviolabili dell'uomo previsti dallo stato i quali perciò oltre a riconoscerli si impegnano ad effettuarli in un'efficace protezione.

Diritti inviolabili dell'uomo



Sono i diritti fondamentali attraverso i quali la persona umana può affermare la propria libertà e autonomia.
Sono diritti inalienabili, irrinunciabili, indisponibili e insopprimibili.
Formazioni sociali
Aggregazioni sociali nelle quali si svolge la crescita della persona sono tali la famiglia, la scuola, i partiti politici, le comunità religiose, le associazioni…
Doveri inderogabili di solidarietà
La costituzione prevede una serie di prestazioni e di comportamenti il cui adempimento viene considerato un dovere per la particolare necessità e rilevanza sociale come nel obbligo di contribuzione nelle spese pubbliche.

Articolo 3: l'uguaglianza



L'articolo 3 della Costituzione stabilisce il principio di uguaglianza, che si divide in due paragrafi:
Il primo afferma il principio di uguaglianza formale.
il secondo afferma il principio di uguaglianza sostanziale.
Il principio di uguaglianza di forma si esprime come segue: "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, indipendentemente da sesso, razza, lingua, religione, opinione politica, condizioni personali e sociali".
Questo ha due significati: il primo significato è che tutti i cittadini obbediscono alla legge allo stesso modo e il secondo significato è che la legge deve trattare tutti i cittadini allo stesso modo, piuttosto che fare distinzioni. L’uguaglianza tra le persone va costruita con impegno attraverso il riconoscimento del loro valore e dei loro diritti, per non cadere nell’incomprensione e quindi nei conflitti, talvolta anche drammatici.

Ogni persona con la sua diversità, specificità e originalità, ha una propria funzione da svolgere nel suo contesto e nella società fino ad arrivare alla dimensione mondo.