Ominide 11990 punti

Mezzi arbitrali internazionali


Le parti possono scegliere di dirimere la controversia servendosi dell’arbitrato, che implica l’istituzione di un collegio giudicante composto ex post (giudiziale). Dunque, mentre il giudice è sempre precostituito (egli applica un potere pregiudiziale), il collegio arbitrale gode di potere giudiziale (esso sarà costituito solo in seguito al sorgere di una controversia tra soggetti di diritto internazionale). L’arbitrato può essere completo o incompleto.
Nell’arbitrato incompleto figura un gruppo di stati tra di loro in conflitto che assumono l’impegno di risolvere la controversia servendosi di un arbitrato, senza altresì indicare secondo quali modalità, regole e tempistiche il collegio dovrà agire. Nell’arbitrato completo, invece, le parti contraenti si impegnano, nel caso in cui sorga una controversia, a deferire la questione a un arbitro, definendo in maniera esatta e dunque non solo approssimativa le regole e le modalità secondo cui il collegio arbitrale dovrà agire.
Gli strumenti finora analizzati possono essere utilizzati in relazione a controversie interstatali (fra due soggetti di diritto internazionale), ma non possono porsi quali strumenti di soluzione delle controversie tra stato e privato.

I tribunali internazionali, la cui costituzione è relativamente recente, cominciarono ad affermarsi con la Corte permanente di giustizia internazionale, ente operativo dal 1922 nella città dell’Aia. Essa si trasformò nell’organo giurisdizionale delle Nazioni unite (C.i.g.), tribunale internazionale indipendente (anch’essa risiedente all’Aia: tale scelta rimarca ulteriormente l’indipendenza che contraddistingue l’attività della C.i.g, operante dal 1946).
In generale, i mezzi pacifici, sia di natura diplomatica che giudiziale, vengono utilizzati dagli stati per risolvere le controversie tra loro emergenti. L’art. 33 della Carta delle Nazioni unite lascia agli stati la libera scelta di servirsi dello strumento di risoluzione da loro ritenuto più idoneo ed efficace.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email