Ominide 7247 punti

Limiti impliciti alla libera manifestazione di pensiero e opinioni


Molti autori e giuristi si sono chiesti se, leggendo l’intera carta costituzionale, il concetto di buon costume sia l’unico limite alla libertà di pensiero. Essi si sono dunque chiesti se vi sia la possibilità di affiancare tale limite esplicito ad alcuni limiti impliciti ad altre forme di espressione della libertà di pensiero e opinione. La Corte ha in parte risposto affermativamente a tale interrogativo, (G) sostenendo la necessità di trovare una misura che consenta di bilanciare l’esercizio di ogni diritto senza che ciò leda l’esercizio di altri diritti. A tal fine la legislazione si è proposta di individuare le cosiddette «idee pericolose», la cui espressione o concretizzazione possa creare nocumento alla comunità. Si pensi, ad esempio, all’idea fondante del partito nazista o fascista.
Sul piano giuridico, non è il contenuto dell’idea ad impedire che essa sia espressa, bensì le sue concrete modalità di attuazione: laddove esse si manifestino attraverso condizioni discriminatorie o diffamatorie, esse non potranno essere propagandate bensì limitate; se, al contrario, un’idea discriminatoria si mantiene sul piano teorico e dell’espressione generale, la sua libera manifestazione non potrà essere in alcun caso vincolata ai sensi dell’articolo 21.
Proprio come nel caso della libertà di circolazione, la violazione della libertà di espressione prevede una riserva di legge rinforzata: l’articolo 21 prevede infatti la possibilità di sequestro della stampa solo con atto motivato del giudice (riserva giudiziaria) e nel caso di delitti (diffamazione, spergiuro, ecc) che violino le norme prescritte dalla legge stessa.
Analogamente a quanto previsto dall’articolo 13, nell’ambito della violazione della libertà di espressione è previsto che, in casi di necessità e d’urgenza, il sequestro della stampa può essere deferito da ufficiali di polizia, che sono tenuti a sottoporre tale sequestro al giudizio del giudice, il quale dovrà consolidarlo o estinguerlo entro un limite massimo di altre 24 ore.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email