Ominide 17069 punti

Esercizio di mansioni superiori e promozione del lavoratore


Lo ius variandi consente al datore di lavoro di assegnare ai propri dipendenti non solo mansioni inferiori o di pari livello, ma anche mansioni superiori alle ultime effettivamente svolte. Queste corrispondono a un superiore livello contrattuale di inquadramento, e quindi ad una retribuzione più elevata.

Tale assegnazione può essere formalizzata come vera e propria promozione, la quale attribuisce al lavoratore il diritto di essere adibito a mansioni corrispondenti a un inquadramento superiore.
La qualifica a mansioni superiori può anch’essere disposta in via di mero fatto, cioè senza che sussista una promozione. In quest’ipotesi l’articolo 2103 (comma 7) stabilisce che l’esercizio delle mansioni superiori diviene definitivo quando si protrae per un periodo fissato dai contratti collettivi o, in mancanza, per almeno sei mesi continuativi.
Decorso questo termine il lavoratore non può più essere retrocesso, salva l’ipotesi di modifica degli assetti aziendali prevista dal secondo comma dell’articolo 2103. La retrocessione è valida anche nel caso in cui il lavoratore manifesti il desiderio di tornare a una mansione meno impegnativa.
L’unica eccezione a questa regola riguarda l’ipotesi in cui un lavoratore svolge una mansione superiore per sostituire un collega assente dal servizio (perché in malattia o in maternità): in questo caso il superamento della soglia temporale non implica il diritto del sostituto all’inquadramento nel livello superiore.
In generale, il protratto svolgimento di mansioni superiori deve essere provato dal lavoratore, il quale è anche tenuto a dimostrare che esse corrispondono ai profili professionali di un livello superiore.
In sintesi, dunque, l’adibizione a mansioni superiori non è quasi mai automatica: a meno che questa non scaturisca da una promozione, infatti, i singoli casi devono essere analizzati singolarmente al fine di valutare la legittimità della qualificazione.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email