Video appunto: Diritto commerciale - Nascita e formazione
Diversa è stata la formazione di un altro diritto di ceto, il diritto commerciale, nato nelle città medievali italiane, diffuso in tutta Europa per le vie del commercio, per rispondere alle esigenze dei commerciati e artigiani nella rinata economia urbana. La lettera di cambio, consentì di effettuare pagamenti, senza il rischio di dover portare con se le ingombranti monete metalliche.
L’accomandita limitò la responsabilità del socio capitalista, alla sola somma conferita. L’assicurazione sulle merci ripartì il rischio di naufragio o di rapina, tra più soggetti. Nati dalla cooperazione attiva del mercante e dell’onnipresente notaio, questi e altri istituti commerciali si affermarono per consuetudine e furono riconosciuti come validi nelle corti speciali, dove si dibattevano le controversie mercantili, cioè all’interno delle corporazioni gestite dagli stessi mercanti. Solo alla fine del ‘300 la dottrina giuridica iniziò a farne oggetto di analisi: dopo i primi contributi di Baldo degli Ubaldi, alcuni giuristi iniziarono a considerare nei loro consilia i nuovi istituiti del diritto commerciale.

Non meno importante fu l’elaborazione di regole consuetudinarie sui rapporti giuridici legati alla navigazione marittima e al commercio oltremare. Lo sviluppo del commercio delle 39 repubbliche marinare comportò l’applicazione di regole sui negozi giuridici che i mercanti concludevano in Oriente e nei mari del Nord. Si ebbe allora la messa a punto di un complesso di regole per la disciplina a bordo della nave, per i poteri del capitano nei confronti dei marinai, per l’ipotesi di naufragio o di avaria, per i rischi connessi agli assalti dei privati. Sia per il diritto commerciale che per quello marittimo, il ruolo fondamentale della consuetudine fu esercitato, esportando le norme lungo le vie dei traffici. Soprattutto consentì di testare l’efficacia delle consuetudini favorendo quelle che si erano rivelate più funzionali alle esigenze del commercio e degli scambi. Le consuetudini più valide vinsero rispetto ad altre simili ma non così efficaci.