Ominide 6537 punti

Diritto all’assistenza e alla previdenza sociale


Al termine della seconda Guerra mondiale si affermarono e consolidarono i diritti sociali, anche definiti «libertà attraverso lo stato. Tale espressione mette in luce la caratteristica principale dei suddetti diritti: lo stato non può limitarsi a garantirli in via generale e teorica; esso deve provvedere dal punto di vista concreto e sostanziale affinché tali diritti possano trovare una tutela e una garanzia pratica. Per raggiungere questo fine, lo stato è tenuto a elargire e rendere disponibili mezzi concreti di attuazione (principalmente di matrice economica) attraverso i quali sarà possibile garantire l’esercizio dei diritti sociali.
Tra essi, uno dei più importanti e costituzionalmente garantiti è il diritto all’assistenza e alla previdenza sociale.
L’articolo 38 si configura come elemento centrare nell’ambito della tutela della previdenza e dell’assistenza sociale. Esso afferma che «ogni cittadino inabile al lavoro e sprovvisto dei mezzi necessari per vivere ha diritto al mantenimento e all’assistenza sociale.
I lavoratori hanno diritto che siano preveduti ed assicurati mezzi adeguati alle loro esigenze di vita in caso di infortunio, malattia, invalidità e vecchiaia, disoccupazione involontaria.
Gli inabili ed i minorati hanno diritto all’educazione e all’avviamento professionale.
Ai compiti previsti in questo articolo provvedono organi ed istituti predisposti o integrati dallo Stato.
L’assistenza privata è libera». Lo Stato si fa carico dell’assistenza dei lavoratori che non riescano in specifiche condizioni a proseguire la propria attività lavorativa e, allo stesso tempo, di coloro che, per pregresse condizioni fisiche o mentali, sono inabili al lavoro (invalidità).
Il sistema italiano di assistenza e previdenza si configura e concretizza attraverso istituti quali, ad esempio, l’INAIL, che si assumono l’onere di rendere disponibili assegni per la disoccupazione, varie forme di intervento pensionistico, assegni in caso di infortunio, ecc.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email