Ominide 16918 punti

Diritti umani


Espressione che serve oggi a designare quel complesso di diritti che sono stati proclamati nella Dichiarazione universale dei diritti umani emanata dall'Onu all'indomani di una guerra che aveva visto le più degradanti violazioni della dignità umana. Tali diritti - fondati sul riconoscimento basilare dell'eguaglianza di tutti gli uomini contenuto nell'art. 1 vengono di solito distinti in tre categorie: a) diritti civili; b) diritti politici; c) diritti economici, sociali e culturali. Una definizione del fondamento generale su cui si sono affermati questi diritti potrebbe essere la seguente: "I cosiddetti 'diritti’dell'uomo costituiscono un insieme di norme la cui funzione è di salvaguardare qualsiasi uomo e tutti gli uomini nella loro possibilità di partecipare in modo attivo e responsabile alla vita della comunità. Si fa appello ai diritti dell'uomo quando il comportamento dello Stato o di altre istituzioni pubbliche o di strutture sociali o economiche o di gruppi di individui mette in forse questa possibilità o la restringe a gruppi privilegiati, negandola all'uomo come tale" La Dichiarazione universale è il primo e il più noto di una serie di documenti redatti nell'ambito delle Nazioni Unite, che si sono succeduti negli anni quasi a segnare una progressiva presa di coscienza da parte dei popoli della loro importanza per la costruzione di una comunità internazionale capace di garantire la pace e la collaborazione fra gli uomini.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email