Ominide 16554 punti

Competenze dell’Unione Europea


Secondo il principio di attribuzione, enunciato fin dall’art. 1 Tue, l’Unione esercita solo le competenze che gli stati membri hanno ad essa attribuito coi trattati: tutto il resto resta agli stati, ai quali appartiene. Le competenze attribuite, in base all’art. 2 TFUE, sono di tre tipi:
- competenze esclusive, nei settori in cui solo l’Unione può legiferare (quelli elencati nell’art.
3 TFUE);
- competenze concorrenti, nei settori in cui entrambi possono legiferare, ma gli stati solo se l’Unione non l’ha fatto o ha deciso di cessare di farlo (quelli elencati nell’art. 4 TFUE);
- competenze di sostegno, coordinamento o completamento delle azioni degli stati, nei settori in cui l’Unione non ha competenza prevalente (quelli elencati nell’art. 6 TFUE).
L’Unione esercita le competenze che le spettano applicando i principi di sussidiarietà e di proporzionalità: il primo significa che l’Unione, nei settori che non sono di sua esclusiva competenza, interviene solo se e in quanto i suoi obiettivi non possono essere conseguiti in misura sufficiente dagli stati e possono invece essere meglio conseguiti a livello europeo; il secondo significa che l’azione dell’Unione non deve andare al di là di quanto necessario al conseguimento dei suoi obiettivi (art. 5 TUE). Va osservato che il principio di sussidiarietà ha doppia valenza: per un verso, significa che se un obiettivo non può essere conseguito dallo stato membro, allora e solo allora l’Unione può intervenire; per il verso opposto, significa che se l’Unione non può fare meglio dello stato membro, in tal caso deve astenersi dall’intervenire e a perseguire quell’obiettivo deve essere lo stato.
L’art. 12 Tue assegna ai parlamenti nazionali il compito di vigilare sul rispetto del principio di sussidiarietà, secondo le procedure previste da un apposito protocollo.
Ciò di cui l’Unione si occupa (cosa fa, le sue «politiche») e come lo fa (il suo «funzionamento») sono disciplinati nel TFUE (appunto: Trattato sul funzionamento dell’Unione europea). In particolare, è la parte terza del TFUE a indicare le politiche dell’Unione e le sue azioni interne.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email