Ominide 8291 punti

Attenuamento della tipicità giuridica in età classica


Dal punto di vista pratico, la tipicità contrattuale in senso forte non costituì un problema per i giuristi romani poiché essa ha avuto un’evoluzione che l’ha portata ad avere una configurazione più attenuata: essa è stata resa meno rigida e rigorosa. Tale evoluzione è stata affiancata dalla nascita di alcuni fattori che hanno alleggerito il peso della tipicità forte, sorti prevalentemente grazie alla figura del pretore.
1. In epoca romana, il pretore è stato protagonista quale elemento propulsivo e propositivo di innovazione del diritto romano: grazie alla figura del pretore, il diritto romano si è evoluto e si è man mano conformato al cambiamento della civiltà romana, inizialmente basata sulle primarie attività di sostentamento e in seguito fondata sulle attività commerciali ed economiche. In tale società in continuo mutamento, i pretori si configuravano come «strumento di innovazione» poiché essi entravano in contatto con moltissime culture differenti da quella romana, come ad esempio la cultura ellenica e greca. Il pretore cominciò a dare riconoscimento ad alcuni contratti che non erano annoverati tra i contratti tipici romani ma che, allo stesso tempo, erano frequenti nell’ambito della prassi commerciale con Paesi stranieri. Il pretore tutelò tali contratti tramite uno strumento giuridico definito «actio in factum». Essi, dunque, inizialmente ebbero un riconoscimento solo attraverso il profilo pretorio; in seguito, essi vennero ascritti tra i contratti tipici e tutelati tramite azione di diritto civile (actio in ius ius conceptae) basata sulla buona fede.
2. In secondo luogo, i romani conoscevano uno strumento straordinario caratterizzato da duttilità: si tratta della stipulatio, contratto per eccellenza nel mondo romano. Ogni cittadino ne conosceva valore e caratteristiche poiché esso, proprio come la mancipatio, riguardava la vita di ogni persona.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email