swat- di swat-
Ominide 975 punti

Il Purgatorio


Il Purgatorio si apre in medias res, perché Dante non spiega com’è avvenuto il passaggio dall’Inferno. Il Purgatorio si trova nell’emisfero australe, dall’altra parte di Gerusalemme. È un monte nato dopo che la terra si spaccò per ospitare Lucifero, ha la base sulla terra, ma di fatto si trova immerso nell’etere cosmico. Il Purgatorio è preceduto da una zona antistante (l’Antipurgatorio) dove non sono presenti delle vere e proprie cornici, ma vi sono le cosiddette balze. Nell’Antipurgatorio sono situati i negligenti, anime peccatrici che si sono pentite tardivamente. Terminato l’Antipurgatorio, si apre il Purgatorio vero e proprio, diviso in 7 cornici (dai superbi ai lussuriosi), che rappresentano i 7 vizi capitali, e sono esattamente e diametralmente opposti ai gironi infernali. Sulla cima del Purgatorio è situato invece il Paradiso Terrestre. La differenza tra le anime infernali e quelle del Purgatorio è che le prime non vedranno mai la luce (Dio), invece le seconde potranno diventare anime beate, una volta espiati i peccati (più esattamente le cattive tendenze che portavano ad essi). L’atteggiamento delle anime del Purgatorio è diverso da quello delle anime infernali (caratterizzate dalla solitudine), infatti esse condividono la colpa e sono felici di espiarla, perché sanno che un giorno saranno degne di salire in Paradiso (pregano e cantano lodi a Dio). Dante è accompagnato da Virgilio (anche qui la ragione è guida essenziale), ma a differenza dell’Inferno, nel Purgatorio qualche volta sarà Dante a prendere il posto di Virgilio nelle decisioni (la ragione non è più così infallibile avvicinandosi al Paradiso, perché si deve far spazio alla fede); dal Paradiso Terrestre in poi Dante sarà accompagnato da Beatrice.
Hai bisogno di aiuto in Purgatorio?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email