LorD799 di LorD799
Ominide 649 punti

Ordinamento del Purgatorio

Quando Dio lanciò Lucifero verso la Terra, questa si ritrasse all’interno in modo da formare una voragine sotto la città di Gerusalemme e una montagna dall’altra parte del pianeta. Quella montagna divenne il Purgatorio.
Le anime in grazia di Dio si ritrovano alle foci del fiume Tevere, dove si trova un vascello di luce e un nocchiere angelo che le porta nella spiaggia della montagna del Purgatorio.

Il Purgatorio è composto da sette cornici che rappresentano i sette vizi capitali ed è diviso in quattro parti:
1.Antipurgatorio;
2.Purgatorio = sette cornici;
3.Paradiso terrestre = giardino dell’Eden;
4.Spiaggia del Purgatorio;

I vizi capitali nel Purgatorio sono tutti peccati d’amore e si dividono in tre categorie:

1.Amore per oggetto sbagliato = coloro che si sono dedicati ai beni terreni anziché a Dio (lussuriosi, golosi e avari);
2.Scarsità d’amore = coloro che hanno avuto una scarsa passione in vita (accidiosi, pigri d’animo);
3.Eccesso d’amore = coloro che hanno amato troppo in vita (iracondi, superbi e invidiosi);

La differenza tra l’Inferno e il Purgatorio è che nel primo le anime vengono destiate a un cerchio/girone in base al giudizio di Minosse mentre nel Purgatorio tutte le anime devono espiare tutte le colpe quindi passano in tutte le sette cornici. In ognuna delle sette cornici è presente un Angelo che controlla le anime.
Quando un’anima entra nel Purgatorio trova l’Angelo custode della porta del Purgatorio che incide con una spada di luce sette “P” sulla fronte di ogni anima. Ogni volta che si espia un peccato e quindi si sale in un’altra cornice, una “P” scompare.

L’Antipurgatorio è diviso in tre zone:
1.Persone che hanno ricevuto una scomunica = stanno lì trenta volte il tempo della loro scomunica;
2.Coloro i quali si sono pentiti all’ultimo momento prima di morire = stanno lì tutto il tempo della loro vita;
3.Principi negligenti = uomini politici, guerrieri. Coloro i quali hanno dedicato troppo tempo alla politica trascurando Dio. Stanno lì tutto il tempo della loro vita;

Le 7 Cornici del Purgatorio


1.Superbi = portano sulle spalle dei massi che costringono loro ad andare in giro con la testa china e cantando delle litanie. L’Angelo dei superbi è l’Angelo dell’umiltà;
2.Invidiosi = portano un silicio e hanno gli occhi cuciti col fil di ferro. Angelo della misericordia;
3.Iracondi = camminano avvolti da un fumo (fumo dell’ira). Angelo della pace;
4.Accidiosi = corrono in continuazione gridando esempi di sollecitazione. Angelo della sollecitazione;
5.Prodighi e avari = hanno le mani legate e sono costretti a stare con la faccia a terra perché erano troppo o troppo poco legati ai beni materiali. Angelo della giustizia;
6.Golosi = soffrono la fame e la sete e passano sotto l’albero dei frutti odorosi. Angelo dell’astinenza;
7.Lussuriosi = bruciano nel fuoco della passione. Angelo della castità;

Il Paradiso terrestre


Le anime arrivano nel Paradiso terrestre, in cui scorrono due fiumi:
1.Eunoe = Eu (bene), Noe (nuovo): Nuovo Bene;
2.Lete;
Le anime devono tornare perfette com’erano Adamo ed Eva. Dante e Virgilio incontrano Matelda, una donna bellissima e perfetta in tutte le virtù. Rappresenta la perfezione e la felicità. Essa aiuta le anime ad immergersi nel fiume Eunoe per rafforzare il senso del bene. Poi le immerge nel fiume Lete, il quale cancella l’idea del peccato dalle anime. A questo punto il processo di espiazione dei peccati è concluso e le anime vanno in Paradiso.
Hai bisogno di aiuto in Purgatorio?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email