Ominide 5668 punti

Canto 5 Inferno: Riassunto


Scesi nel II cerchio, Dante e Virgilio incontrano Minosse, che giudica i dannati e assegna loro il luogo della pena attorcigliando la coda attorno al proprio corpo tante volte quanti sono i cerchi che essi devono scendere per raggiungere la sede loro destinata in eterno. Minosse, interrompendo il suo ufficio, mette in guardia Dante a non lasciarsi ingannare dall’ampiezza dell’ingresso e dalla facilità con cui si entra nell’Inferno, perché il viaggio sarà in realtà irto di pericoli. Virgilio però lo ammonisce con la stessa formula usata con Caronte. Nel II cerchio sono puniti i lussuriosi, travolti e trascinati in ogni direzione da una incessante bufera. Dante paragona le anime dei lussuriosi a una schiera larga e piena di stornelli; rimane però colpito da un gruppo di anime che procedono in fila, come le gru, e chiede a Virgilio di chi si tratta. Virgilio elenca alcune di quelle anime, celebri amanti del mondo antico e medievale: Semiramide regina degli Assiri, la cartaginese Didone, uccisi per amore di Enea, Cleopatra, Elena, causa della guerra di Troia, Achille, Paride, Tristano. Nell’udire quei nomi tanto noti, il poeta resta quasi smarrito per la pietà. Dante viene ora attratto da due nime che volano strettamente unite , e manifesta a Virgilio il desiderio di parlare con loro. Invitate da Dante in nome dell’amore che ancora le unisce, secondo il suggerimento di Virgilio, esse, come colombe dal disio chiamate, rispondono prontamente. Sono Francesca da Polenta e Paolo Malatesta, i due cognati, che, innamoratisi reciprocamente, furono sorpresi e uccisi da Gianciotto Malatesta ( marito di lei e fratello di lui). Francesca, colpita dal sentimento di pietà di Dante, rievoca la sua terra e la sua tragica storia. Dante, profondamente impressionato, chiede che gli sia rivelata l’occasione precisa e il modo con cui Amore si manifestò. Francesca narra allora come ad accendere la scintilla della passione fosse stata la lettura della vicenda amorosa di Lancillotto e Ginevra. Vinto da una grande pietà, Dante sviene.
Hai bisogno di aiuto in Inferno?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email