Erectus 2101 punti

La missione del poeta. Attraverso la commedia Dante vuole mostrare a tutti gli uomini una via da seguire. Nelle tre cantiche egli rappresenta i continui progressi di caduta, espressione e salvezza umana. Il viaggio dell'oltretomba si pone come una missione voluta dal cielo. Infatti nel paradiso Dante viene esortato a raccontare agli uomini ciò che ha visto e sentito, di modo che anche gli altri possono ritrovare "la diretta via era incerta". in vari personaggi dell'opera dante non esita a criticare la società a lui contemporanea, accusandosi alla vita comunale sia il papato e l'impero, poiché la prima era fondata sul profitto e sull'avidità, mentre le due costituzioni universali avevano distolto l'attenzione dal loro specifico mandato. Nonostante le accuse che muove Dante, egli nutre comunque fiducia nelle due istituzioni, aldilà dei comportamenti di chi ricopre le rispettive cariche.
Le guide di Dante. Nel suo viaggio dante non è solo: via con lui Virgilio, che lo accompagna nelle prime due tappe (Inferno e Purgatorio), Cedendo nell'ultima il posto Beatrice. Lo scrittore latino rappresenta la ragione e la cultura umana mentre Beatrice rappresenta la fede e la teologia. Il motivo per cui Virgilio accompagna Dante fino al purgatorio è che essendo vissuto prima dell'incarnazione di Cristo, non ho potuto conoscere la parolaE quindi accedere al Paradiso. Si fermerà sulla cima del Purgatorio e affidare davanti alla guida di Beatrice, la quale, arrivata nel cielo più alto del paradiso, affiderà a San Bernardo di Chiaravalle il compito di guidare Dante nell'empireo.

Hai bisogno di aiuto in Divina Commedia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email