Questa concezione concepiva la terra immobile al centro dell'universo.
Quest'ultima era circondata da una sfera di fuoco molto lontana nella quale erano presenti 9 sfere concentriche dotate di movimento. La prima di queste sfere in movimento si chiama "primo mobile" ed è messa in moto dalla volontà divina. Oltre le 9 sfere c'è l'Empireo che è il paradiso vero e proprio. Nell'Empireo è collocato un anfiteatro a gradoni chiamato "candida rosa dei beati". I beati e i santi sono collocati sui gradoni di questo anfiteatro.
La terra(geoide) era divisa in due emisferi: boreale a nord, australe a sud. Le terre emerse erano solo nell'emisfero boreale sui cui viveva l'umanità; invece l'emisfero autrale era caratterizzato solo dalle acque e da una montagna che costituiva il purgatorio. Quest' ultima si era formata dalla erra in esubero della cavità infernale, poichè era conflutita nell'emisfero opposto.
Il cristianesimo medioevale accoglie questa visione delle cose.

La voragine infernale si è costituita come risultante della giustizia divina. Infatti l'inferno è il luogo di condanna e dannazione delle anime che non si sono pentite delle loro colpe. Per accedere all'interno dell'inferno bisogna sorpassare una porta sulla quale è scritta un'epigrafe. Quest'epigrafe è sanzionatoria di quello che sarà il destino ultimo delle anime dannate. La porta ffu creata da Dio ai primordi della narrazione poichè sapeva che un giorno sarebbe servita.
All'interno dell'inferno vi sono creature nefaste, chiamate demoni. Lucifero stesso fa parte di questa categoria. Egli è collocato all'apice dell'imbuto infernale. I demoni sono creature che non dispongono di nessun potere ma sono comunque strumento della giustizia divina e della cosidetta legge del contrappasso (passo oltre la vita).
Questa legge stabilisce le condanne cioè decreta che l'anima dannata sia collocata eternamente nello stesso cerchio per subire la mediesima sanzione. La condanna che diventerà più intensa nel momento in cui l'anima si ricongiungerà al corpo( nel momento del giudizio universale).
La legge del contrappasso stabilisce inolte che la sanzione sia corrispondente alla colpa commessa. Ad esempio gli ignavi sono coloro che nella loro vita non hanno mai preso una posizione . Loro per l'eternità sono costretti a rincorrere una bandiera che è simbolo della decisione che non hanno mai preso.
Per quanto riguarda la formazione della voragine infernale essa si è formata , secondo questa conezione, dalla caduta di Lucifero dal paradiso. lucifero si ribellò alla volontà divina e per peunizione verrà scagliato sulla terra.

Hai bisogno di aiuto in Vita ed opere di Dante?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email