Rimedi naturali contro l'ansia da esame

Redazione
Di Redazione
rimedi naturali ansia da esame

Ecco alcuni consigli pratici e immediati per studiare con serenità. Per altri suggerimenti e rimedi naturali, visita il sito Unadonna nell’apposita sezione benessere.

L’ansia da esame

L’ansia da esame può giocare brutti scherzi: rallenta lo studio, confonde la mente e i pensieri, rende più difficile la comprensione e la memorizzazione degli argomenti che si stanno affrontando e soprattutto non ti consente di vivere in modo sereno e rilassato i giorni che precedono l’esame.
L’ansia da esame può colpire tutti, anche chi ha alle spalle una brillante carriera scolastica, e può sopraggiungere in momenti diversi. C’è chi viene preso dal panico nei giorni precedenti la prova, mentre in altri l’ansia si manifesta durante il test. Per qualcuno, addirittura, l’ansia sopraggiunge nei giorni seguenti lo svolgimento dell’esame.

I sintomi dell’ansia da esame

Prima di capire quali sono i rimedi naturali per combattere l’ansia da esame, vediamo insieme quali sono i sintomi con cui questo malessere si manifesta. I sintomi possono variare da persona a persona e vanno dai più lievi ai più gravi. Tra i sintomi peggiori ci sono sicuramente gli attacchi di panico: quando l’ansia è molto forte, infatti, alcuni studenti vivono veri e propri attacchi di panico, con tutto quello che comporta (mancanza di respiro o iperventilazione, tremolio, sudorazione accentuata, solo per citare alcuni segnali). Tra i sintomi fisici dell’ansia da esame troviamo forti mal di testa, dissenteria, battito cardiaco accelerato e nausea. Tra i sintomi comportamentali ed emotivi, invece, si annoverano l’irrequietezza, l’eccessiva distrazione, rabbia e talvolta addirittura un senso di depressione.

Le cause dell’ansia da esame

I motivi che provocano l’ansia da esame possono essere diversi. La paura del fallimento è la prima potenziale causa: se colleghi il tuo senso di autostima ai punteggi dei test, la pressione che eserciti su te stesso può causare questo disturbo. Spesso, poi, l’ansia da esame si manifesta negli studenti che ritengono di non essere abbastanza preparati o di non aver avuto sufficiente tempo per studiare. Infine, un altro motivo che genera ansia, è collegare l’esame che si sta per affrontare con i risultati dei test già sostenuti: se hai già toppato altre volte, la paura di sbagliare di nuovo può causare una forte ansia.

rimedi naturali ansia da esame


I rimedi naturali

Esistono differenti modalità per affrontare e superare l’ansia da esame. Il primo consiglio è quello di studiare: sì, hai capito bene, per affrontare la paura dell’esame non c’è altro da fare che studiare, organizzare in modo preciso e puntuale le giornate, ritagliandoti il tempo necessario per mettere la testa sui libri e arrivare preparato all’esame. Sapere di aver studiato e sentirsi preparati aiuta parecchio. Un altro rimedio naturale è il sonno: dormire a sufficienza è fondamentale. Il riposo notturno, infatti, aiuterà la tua concentrazione e la memoria. Passare le notti sui libri, al contrario, non ti servirà e, anzi, non farà altro che aumentare l’ansia e lo stress. Nelle settimane che precedono la prova, quindi, cerca di avere cicli del sonno regolari, andando a dormire e svegliandoti alla stessa ora.

  • La respirazione
  • Un metodo naturale per combattere l’ansia da esame è la respirazione. Sia nei giorni precedenti al test sia durante la prova, respirare profondamente aiuta a calmarsi. Una delle tecniche di respirazione più adatte a questo tipo di malessere è la cosiddetta respirazione quadrata, che consiste in quattro fasi: si inspira per 4 secondi, si resta in apnea per 4 secondi, si espira in 4 secondi e si resta nuovamente in apnea per 4 secondi. Esiste poi una tecnica yoga basata sui numeri 4, 7 e 8. Bisogna fare un profondo respiro e contare fino a quattro, trattenerlo per sette secondi e poi buttare tutto fuori, lentamente, contando fino a otto.
  • L’alimentazione
  • Per sconfiggere l’ansia da esame è importante condurre uno stile di vita sano. E questo implica anche alcuni cambiamenti nell’alimentazione. Nelle settimane prima dell’esame e, in generale, nei periodi di studio intenso, evita di fare incetta di zuccheri o bevande energizzanti: mangiare o bere cose simili, infatti, non farà altro che sovreccitarti e aumenterà il senso di ansia e stress. Ci sono poi alcuni alimenti che aiutano a riequilibrare il sistema nervoso. Se ti senti troppa ansia addosso, assumi le vitamine B, che trovi nei cereali integrali ma anche nel lievito di birra: questa vitamina è un’ottima alleata contro l’ansia. Anche verdure come lattuga, fagiolini e zucchine contribuiscono a sedare il sistema nervoso centrale.
  • Fare sport
  • Svolgere regolarmente attività fisica ha sempre degli enormi benefici. Lo sport è anche un ottimo rimedio contro l’ansia da esame: muoversi, soprattutto all’aria aperta, non solo ti aiuterà a staccare la mente per qualche ora, ma faciliterà la concentrazione non appena ti rimetterai a studiare. Il consiglio è di svolgere almeno 20 minuti di attività fisica al giorno, soprattutto nei giorni che precedono l’esame: in questo modo il corpo, e di conseguenza anche la mente, si rilasseranno.
  • Scaldarsi
  • Hai presente la sensazione di benessere che si prova dopo una doccia calda? Il calore, infatti, riduce le tensioni muscolari e abbassa i livelli di ansia. La sensazione di calore agisce anche su alcuni circuiti nervosi che regolano l'umore. Scaldare il tuo corpo, meglio ancora se con l’esercizio fisico, ti aiuterà a rilassarti.
  • Fai meditazione
  • Gli esercizi di meditazione aiutano a gestire le emozioni, tra cui anche l’ansia da esame. Non essendo un’abitudine semplice da imparare, puoi iniziare con brevi sessioni (bastano anche 2 minuti). Su internet troverai molti video e tutorial che ti introdurranno a questa pratica da mettere in atto non solo prima dell’esame, ma anche dopo: la tua mente ne trarrà grande giovamento e al prossimo esame non ti ricorderai nemmeno cosa significa, provare ansia!
  • Non solo la camomilla
  • Per ridurre l’ansia da esame esistono piante e fiori dalle proprietà calmanti che possono aiutarti nella riscoperta della tranquillità. Non solo la camomilla, che è indubbiamente il rimedio naturale più conosciuto: ci sono anche altre soluzioni. Il tè verde, per esempio, possiede grandi effetti calmanti. Ma anche la melissa è un buon rimedio naturale contro ansia e stress. Infine la valeriana, che aiuta a rilassarsi e viene spesso utilizzata per combattere l’insonnia. Se non ti dà fastidio il suo odore, prova anche a posizionare un sacchettino di lavanda nella camera in cui studi: il profumo di questa pianta ha un effetto calmante sul sistema nervoso. Le sue proprietà sedative sono state confermate anche da uno studio condotto in Florida: li studenti che annusavano la lavanda prima di un esame avvertivano meno ansia degli altri durante la prova.

    Skuola | TV
    Non perdere la prossima puntata!

    Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite della Skuola Tv? Continua a seguirci e lo scoprirai!

    4 novembre 2020 ore 15:00

    Segui la diretta